Con le forme sulla tastiera suonare diventa più facile!

Forse non ne hai mai sentito parlare, o forse ne sei venuto a conoscenza per la prima volta grazie al libro Bassista contemporaneo. Bene, se per te è un argomento nuovo eccoti qui una veloce introduzione che ti può aiutare ad affrontare lo studio del metodo in maniera più chiara.

Cosa si intende per forma sul basso elettrico

La forma è un disegno che permette di visualizzare sulla tastiera scale, intervalli e arpeggi. Le forme vengono memorizzate ed usate come schema di partenza per applicare le conoscenze della teoria musicale sullo strumento.

La figura mostra i tipi di forme possibili sulla tastiera del basso.

• La Forma Base rappresenta l’elemento (scale, accordo…) dentro un’ottava rendendolo facile da memorizzare.

• Le Forme Orizzontali sono l’estensione dell’elemento da una corda estrema all’altra, per le scale più usate come la maggiore, minore melodica e armonica le forme sono 5 per ogni tonalità che si trasportano sulla tastiera.

• Le Forme Verticali permettono di applicare gli elementi usando lo scivolamento per ottenere effetti come il glissato.

• Le Forme Oblique combinano due o più forme orizzontali e verticali, facendo in modo che la mano sinistra si sposti gradualmente di capotasto senza salti bruschi.

Detto questo, col metodo bassista contemporaneo entri nel vivo di ogni forma partendo con quella più semplice e lavorando fin da subito con una serie di esercizi progressivi che ti renderanno le forme sempre più naturali, e il tuo modo di suonare più fluido.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi