Cosa ci fa uno specchio nello studio di un bassista?

Ecco un articolo dal titolo apparentemente bizzarro, ma in realtà se stai già studiando con Bassista contemporaneo sai benissimo che non si tratta di uno scherzo, ma di un concetto tanto semplice quanto fondamentale del metodo. Nulla che vedere con strani esibizionismi, quindi. Al contrario, parliamo qui di un altro… Continua a leggere

Slap e tapping: i fondamentali

Altro articolo introduttivo, dedicato all’impostazione sullo strumento e alle sigle e simboli utilizzati nel metodo di insegnamento “Bassista contemporaneo”. TECNICA SLAP Per indicare le dita della mano destra uso le abbreviazioni segnate in figura 7: Nella figura a lato si vedono le possibilità di combinazione fra: • pollice della mano… Continua a leggere

Con le forme sulla tastiera suonare diventa più facile!

Cosa si intende per forme sulla tastiera del basso elettrico Forse non hai mai sentito parlare delle forme sul basso elettrico, o forse ne sei venuto a conoscenza per la prima volta grazie al libro Bassista contemporaneo. Bene, se per te è un argomento nuovo eccoti qui una veloce introduzione… Continua a leggere

Qual è l’impostazione migliore per la mano sinistra?

Ti sei appena procurato il metodo Bassista contemporaneo o stai pensando di farlo? Ecco un promemoria per te sulla diteggiatura relativa alla mano sinistra! Sul basso elettrico vi sono tre posizioni della mano sinistra: • Posizione su tre tasti • Posizione cromatica • Posizione allargata o semicromatica Ognuna ha delle… Continua a leggere

Qual è l’impostazione migliore per la mano destra?

Se ti ritrovi in una di queste categorie: – hai appena acquistato un basso elettrico e non sai come e dove mettere le mani – ti sei appena procurato il metodo Bassista Contemporaneo – hai scaricato soltanto i demo – hai dubbi sull’impostazione delle mani sul basso leggiti tutti gli… Continua a leggere

7 motivi per non scegliere il Bassista Contemporaneo

Scopri se il metodo Bassista contemporaneo fa per te oppure no! Nel suo piccolo, pur rivolgendosi a una nicchia molto ristretta di musicisti, questo metodo e in particolare il volume 1 è ormai molto conosciuto nella comunità italiana dei bassisti. Il motivo principale è che ti dà un sistema molto… Continua a leggere